Smart Home: consigli d'arredo e scarpe da mare

Google Home ha già una delle migliori nuove funzionalità di HomePod Mini

Google Home ha già una delle migliori nuove funzionalità di HomePod Mini

Google Home ha già una delle migliori nuove funzionalità di HomePod Mini

Invia un messaggio a tutti i tuoi altoparlanti intelligenti Google o solo a uno e ricevi risposte con questa funzione di trasmissione simile a un walkie-talkie.

I fan di Apple potrebbero aver esultato quando il produttore d’iPhone ha introdotto l’HomePod Mini la scorsa settimana con una funzione che trasmetterà un messaggio ad altri altoparlanti, tablet e iPhone Apple. Ma gli altoparlanti Google Home e Nest possono già fare la maggior parte di ciò, utilizzando una funzione chiamata Broadcast. Se hai più di un altoparlante intelligente Google, vivi con almeno un’altra persona e non hai ancora utilizzato Broadcast, penso che ti piacerà.

Fondamentalmente, registri un messaggio e Google Home lo riproduce su tutti i tuoi altoparlanti, il che ti evita di dover gridare in casa o alzarti quando sei a tuo agio. Puoi persino scegliere come target un oratore specifico invece dell’intera casa e se qualcuno vuole rispondere senza lasciare il proprio posto, il suo messaggio va solo a te, non di nuovo in tutta la casa.

Più altoparlanti intelligenti Google Home o Google Nest possiedi, migliore è il funzionamento di Broadcast e con il nuovo altoparlante Google Nest Audio ora disponibile, non potresti avere una scusa migliore per espandere la tua collezione (anche se potremmo suggerire di aspettare un Black Friday affare). Tuttavia, anche se hai solo un altoparlante intelligente Google Home o Nest ed è lontano da dove ti trovi in ​​questo momento (ad esempio, sei nel garage ed è in soggiorno), puoi comunque trasmettere un messaggio a esso utilizzando il tuo smartphone.

La prossima volta che sei pronto per annunciare che la cena è in tavola, è ora di andartene o qualsiasi altra informazione che desideri trasmettere alle altre persone nella tua casa, ecco come utilizzare la funzione di trasmissione di Google Home per trasmettere il messaggio.

Trasmetti un messaggio a tutta la casa

La trasmissione funziona solo se lo stesso account Google è connesso a tutti gli altoparlanti di Google Home e i display Nest Hub in casa (dovrebbe essere – in caso contrario, perché non utilizzi invece Voice Match ?) Impostato su Non disturbare o Tempo d’inattività, ad esempio nelle stanze dei bambini mentre fanno i compiti, non trasmetteranno il messaggio.

Ecco come farlo:

Inizia con “Ehi, Google” o “OK, Google”, quindi dì “Trasmetti”, quindi pronuncia il messaggio che desideri trasmettere (“È ora di cena!” ) Puoi sostituire “Trasmetti” con “Annuncio” “Dillo a tutti” o, se ti senti vivace, “Shout” (sfortunatamente, tuttavia, non suonerà più forte del normale).

Qualche esempio:

  • Ehi, Google, trasmetti “Pizza time!”
  • OK, Google, dì a tutti: “Nana e papà sono qui!”
  • Ehi, Google, annuncia: “È ora di fare i compiti!”

È possibile specificare una stanza per evitare intercettazioni

La trasmissione è ottima se vuoi che tutti in casa ascoltino il tuo messaggio o non ti interessa se un messaggio per una persona viene ascoltato da tutti. Ma se vuoi limitare il tuo pubblico e sai in quale stanza si trova il destinatario previsto, puoi dire esattamente dove vuoi che vada il messaggio.

Aggiungi semplicemente il nome dell’altoparlante o della stanza in cui si trova (dettagli che avresti dovuto scegliere durante la configurazione nell’app Google Home) quando pronunci il comando “Trasmetti” e l’Assistente Google indirizzerà il promemoria dove desideri partire.

Ad esempio, questi comandi sono progettati per essere riprodotti solo su un altoparlante specifico:

  • OK, Google, grida in cucina: “La cena è già pronta?”
  • Ehi, Google, trasmetti in soggiorno: “La parte spaventosa del film è finita?”
  • OK, Google, annuncia in camera da letto: “Dormirai tutto il giorno, pisello dolce?”

Ecco come rispondere a un messaggio braccasi

La trasmissione non è una strada a senso unico. Chiunque riceva un messaggio può rispondere da qualsiasi oratore da cui lo sente. E a differenza del promemoria originale, le risposte tornano solo all’oratore che ha avviato lo scambio, senza dover specificare quale può essere.

Anche se hai attivato Conversazioni continue (quindi il microfono si riapre dopo ogni risposta di Google Home per ascoltare le domande di follow-up), devi comunque dire “Ehi” o “OK, Google, rispondi” o “Invia una risposta “per rispondere a un messaggio di trasmissione. Ecco alcuni esempi:

  • Ehi, Google, rispondi: “Scendo tra un minuto”.
  • OK, Google, invia una risposta: “Hai preso l’ananas sulla pizza?”
  • Ehi, Google, rispondi: “Altri cinque minuti!”

L’Assistente Google potrebbe accenderlo un po

Di tanto in tanto, l’Assistente Google potrebbe sostituire quello che dici con musica, effetti sonori e il proprio fraseggio. “OK, Google, dì a tutti che è ora di andare a letto” potrebbe diventare, con la voce dell’Assistente Google, “È ora di andare a letto. Dormi bene”, completo di carillon. “Ehi, Google, la trasmissione” È ora di svegliarsi “” potrebbe innescare il canto di un gallo e “Buongiorno! È ora di alzarsi e risplendere!”

A seconda dell’altoparlante o del display di Google Home che hai e di come esprimi esattamente il messaggio, potresti ottenere risultati simili, ma sembra che più personalizzi il promemoria (“l’ora del taco” rispetto a “l’ora della cena”), meno è probabile che sia è cambiare.

Google Home è pieno di trucchi sorprendenti, come queste cinque cose sorprendenti che può fare Google Home, questo super potere segreto e questa funzionalità di Google Home che si nasconde in bella vista.

Leave A Comment

Solve : *
33 ⁄ 11 =